CAPILLARI GAMBE: È POSSIBILE ELIMINARLI? – CLINICA PULVIRENTI – FACE ANTIAGING SPECIALIST

CAPILLARI GAMBE: È POSSIBILE ELIMINARLI?

CARBOSSITERAPIA: UN TRATTAMENTO DAGLI INNUMEREVOLI BENEFICI
3 Gennaio 2021
STANCA DELLE TUE OCCHIAIE? SE IL TUO SGUARDO MERITA QUALCHE ATTENZIONE IN PIU’ SCOPRI COME ELIMINARLE!
5 Gennaio 2021

La comparsa di capillari evidenti sulle gambe rappresenta un grosso problema estetico soprattutto per le donne.

Questa problematica può presentarsi anche in giovane età.

Si tratta dunque di un inestetismo molto fastidioso in quanto compromette notevolmente l’estetica delle gambe.

Le gambe infatti cominciano a ricoprirsi di capillari che spesso, nei casi più gravi, iniziano ad espandersi assumendo l’aspetto di una ragnatela.

COSA SONO I CAPILLARI? A COSA SONO DOVUTI?

I capillari (teleangectasie) sono dilatazioni di minuscole vene che formano una sorta di rete di linee visibili sulla pelle.

Si formano in conseguenza della deformazione dei tessuti connettivi delle pareti venose che determinano delle “dilatazioni” visibili a occhio nudo.

I capillari si presentano spesso nella zona esterna della coscia e nel lato interno della parte inferiore della gamba.

Esistono una serie di fattori che possono favorire l’insorgere di varici capillari; ad esempio le donne mostrano una predisposizione maggiore allo sviluppo di capillari rispetto agli uomini, ma anche l’età incide notevolmente su questa problematica, infatti, le persone più anziane sono più facilmente soggette a questa patologia rispetto a quelle più giovani.

Anche una debolezza dei tessuti connettivi di natura ereditaria può essere responsabile della comparsa dei capillari.

 Ulteriori fattori di rischio sono:

  • Fumo e consumo di alcool
  • Ipertensione
  • Scarsa attività fisica
  • Svolgimento di attività principalmente in posizione seduta o in piedi
  • Assunzione di contraccettivi ormonali (“pillola”)
  • Familiarità
  • Sovrappeso
  • Gravidanza

Questo dimostra come non sia necessariamente la predisposizione genetica la causa della formazione di capillari.

Infatti, nella comparsa delle problematiche vascolari è soprattutto lo stile di vita individuale (in particolare l’alimentazione e la quantità di attività fisica svolta abitualmente) a giocare un ruolo rilevante.

COME ELIMINARE I CAPILLARI DALLE GAMBE?

Tra i possibili trattamenti mininvasivi, per l’eliminazione di questi fastidiosi inestetismi c’è la sclero terapia, una procedura efficace e ben tollerata.

La sclero terapia (o terapia sclerosante) è il trattamento utilizzato per eliminare le teleangectasie e anche le piccole vene varicose degli arti inferiori.

IN COSA CONSISTE IL TRATTAMENTO?

Il trattamento sclerosante viene eseguito attraverso l’utilizzo di un ago molto sottile, con il quale viene iniettato nel capillare un farmaco.

Il suo principio attivo ha la capacità di “chiudere” il capillare. La coagulazione dei vasi trattati ne determina il loro conseguente assorbimento.

Per raggiungere il risultato, sono necessarie più sedute, perché gli stessi capillari in genere devono essere trattati più volte ed il numero di sedute dipende dalla risposta soggettiva e dal tipo di capillari; un ciclo normale ne prevede mediamente 8-10, a distanza in genere di quindici giorni una dall’altra.

Una importante innovazione nel trattamento dei capillari è rappresentata dalla “schiuma” prodotta emulsionando il liquido sclerosante con aria.

Il vantaggio della schiuma rispetto allo sclerosante liquido è quello di essere più efficace a parità di concentrazione; la schiuma iniettata nella vena tende infatti a dislocare il sangue presente all’interno e solo tardivamente a mescolarsi con questo prolungando così il tempo di contatto dell’agente sclerosante con la parete venosa.

Un’altra importante novità in campo vascolare è rappresentata dal laser.

CLINICA PULVIRENTI è specializzata nella rimozione dei capillari delle gambe anche con una metodica laser d’avanguardia.

Il successo della laserterapia e senz’altro dovuta a una combinazione vincente: l’utilizzo di macchinari che rappresentano il top a livello mondiale nel panorama dei laser vascolari, associato alla professionalità del personale medico attento ed esperto nell’esecuzione della metodica.

Cutera Excel V è il laser utilizzato nella nostra clinica.

Excel V unisce, in un unico strumento, un potentissimo laser KTP 532 nm e due modalità laser Nd-YAG 1064 nm così da offrire una piattaforma per trattare una ampissima gamma di patologie vascolari con un efficiente sistema di raffreddamento ed un’ottima visibilità dell’area di lavoro.

La seduta di trattamento non è dolorosa e non necessita di applicazione di anestetici locali.

La durata è in genere di 15 – 20 minuti e prevede un numero di sedute proporzionali alla vastità della zona interessata dalle lesioni.

La completa scomparsa dei capillari si ottiene con più sedute (circa 3-5 nella stessa sede) effettuate generalmente a cadenza mensile.

RACCOMANDAZIONI

A prescindere dalla metodica ritenuta più adatta dal medico estetico per la rimozione dei capillari, (scleroterapia, laserterapia), è raccomandabile effettuare i trattamenti durante il periodo invernale, tra ottobre e aprile-maggio, perché bisogna assolutamente evitare durante il trattamento e nelle settimane successive l’esposizione al sole, che potrebbe determinare la comparsa di fastidiosi inestetismi cutanei, generalmente irreversibili, nelle zone trattate.

Prima di intraprendere la terapia sclerosante, o quella laser, è importante eseguire un esame ecocolordoppler venoso degli arti inferiori per escludere la presenza di una patologia del distretto safenico o del circolo venoso profondo.

Le terapie sono solitamente ben tollerate dalle pazienti.

Chiaramente la soglia del dolore varia da persona a persona: generalmente si avverte la puntura dell’ago e un bruciore locale dovuto al farmaco iniettato, che comunque dura solo pochi minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *