COSA SI NASCONDE DIETRO LA CADUTA DEI CAPELLI – CLINICA PULVIRENTI – FACE ANTIAGING SPECIALIST

COSA SI NASCONDE DIETRO LA CADUTA DEI CAPELLI

RIMOZIONE TATUAGGI: DATI INTERESSANTI SUL TRATTAMENTO!
24 Agosto 2021
CONOSCI IL LIFTING LIQUIDO?
9 Settembre 2021

L’alopecia è una condizione multifattoriale causata da una combinazione di fattori genetici ed esterni che comporta la perdita dei capelli.

L’alopecia può essere suddivisa in due categorie principali: cicatriziale e non cicatriziale.

La maggior parte degli uomini inizia a perdere i capelli a partire dai venti anni d’età, mentre le donne iniziano a perderli tra i quaranta o i cinquant’anni.

Man mano che un individuo invecchia tenderà comunque a perdere i capelli.

La differenza tra perdita di capelli maschile e perdita di capelli femminile riguarda le sedi di caduta. Gli uomini generalmente perdono i capelli nella parte anteriore e nella regione temporale, mentre le donne tendono a perdere i capelli dalla zona centrale del cuoio capelluto.

Inoltre, la perdita di capelli femminile non si conclude con la calvizie completa, mentre la perdita di capelli maschile può finire con la calvizie completa.

I maschi tendono a mantenere i capelli presenti nella zona posteriore della testa perché questi capelli sono resistenti agli ormoni androgeni.

Il tipo più comune è l’alopecia non cicatriziale o androgenetica. Vediamo insieme le caratteristiche:

L’alopecia non cicatriziale rientra in sei categorie principali:

Alopecia areata:

  • può presentarsi in qualsiasi parte del corpo, non solo al cuoio capelluto, ma anche al viso, al tronco e alle estremità. Quando colpisce solo una parte del corpo, si chiama alopecia areata. Quando colpisce un intero sito, si chiama alopecia totalis.

Quando coinvolge tutto il corpo, si chiama alopecia universalis.

L’eziologia è sconosciuta, ma potrebbe essere correlata a una malattia autoimmune.

  Alopecia androgenetica:

  •  in questo caso la caduta dei capelli è influenzata dai geni e dagli ormoni androgeni.
  • Telogen effluvium: deriva dallo spostamento della fase di crescita del ciclo del capello (anagen) verso la fase di caduta (telogen). Può essere conseguenza di una malattia come l’ipo o ipertiroidismo. Oppure può essere dovuta allo stress come accade per esempio dopo un intervento chirurgico importante, una dieta drastica, una cattiva alimentazione e l’uso di farmaci.

   Alopecia traumatica:

  • È dovuta ad una forte trazione esercitata sui capelli, si osserva comunemente nei bambini.

In questa categoria rientra anche la tricotillomania è un tipo di alopecia in cui il paziente si tira i capelli ripetutamente.

    Tinea capitis:

  • il tipo classico di tinea capitis provoca la caduta dei capelli senza cicatrici, a differenza di altri tipi come kerion e favus.

    Anagen effluvium:

  •  questa è la caduta dei capelli che si verifica durante la fase anagen del ciclo cellulare. Si verifica nei pazienti affetti da cancro che stanno facendo terapia con agenti chemioterapici.
  •  

COME VIENE DIAGNOSTICATA L’ALOPECIA?

In un paziente con alopecia è sicuramente molto importante effettuare un’accurata anamnesi.

  • Bisogna chiedere informazioni sulla quantità di capelli che vengono persi al giorno e su come e quando è insorto il problema. Nei casi di alopecia areata, la caduta dei capelli può verificarsi durante la notte, mentre altri tipi di alopecia possono richiedere mesi o anni per diventare evidenti.
  • Bisogna poi chiedere informazioni sulla salute generale del paziente, compresa la sua dieta, le sue abitudini e il suo stato di salute generale. Si dovrebbero chiedere al paziente le abitudini di balneazione, compreso lo shampoo e l’uso del balsamo. Lo stress è una causa significativa di perdita di capelli ed è necessario informarsi a tal riguardo. La storia familiare può fornire indizi importanti e far sospettare una certa predisposizione genetica alla caduta dei capelli (alopecia androgenetica).

Durante l’esame è essenziale notare l’andamento della caduta dei capelli. I pazienti con alopecia androgenetica tendono a perdere i capelli dalla zona frontale e temporale (tipo maschile) e dalla zona centrale del cuoio capelluto (tipo femminile). Nell’alopecia areata, i pazienti possono perdere i capelli da una singola area (alopecia areata di tipo classico), dall’intero cuoio capelluto e dalle sopracciglia (alopecia totale) o dall’intero corpo (alopecia universale).

TRATTAMENTO DELL’ALOPECIA

L’analisi dei fattori genetici e l’anamnesi del paziente sono gli elementi di base per un trattamento personalizzato completo.

Questa valutazione fornisce una visione completa delle cause scatenanti l’alopecia.

Dunque, oggi, grazi ad innovativi test genetici tricologici è possibile analizzare la presenza di possibili mutazioni genetiche associate a 7 diverse vie metaboliche correlate al trattamento dell’alopecia:

  • Prostaglandine
  • Infiammazione
  • Azione Androgena
  • Vasodilatazione e circolo sanguigno
  • Sintesi del collagene
  • Metabolismo di vitamine e minerali
  • Metabolismo dell’insulina

AFFIDATI AL TUO MEDICO DI FIDUCIA PER TRATTARE LA TUA ALOPECIA IN MODO MIRATO E PERSONALIZZATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *